La missione della SITdA può essere descritta in dieci punti:
 
1. Collegare università, professioni, istituzioni - Promuovere la tecnologia dell’architettura, i suoi concetti guida, le sue innovazioni e le sue sfide, nei confronti dei soggetti istituzionali (ministeri, regioni, enti pubblici, enti locali, istituti di ricerca), nonché in rapporto ad enti, aziende e associazioni private.
 
2. Attuare politiche della ricerca - Sostenere la cultura della ricerca nella tecnologia dell’architettura in Italia, attraverso la creazione di un ampio e inclusivo network di accademici strutturati nell’area disciplinare, offrendo risorse informative per la formazione e la qualificazione dei giovani ricercatori e incoraggiando l’esplorazione di aree emergenti dell’innovazione tecnologica in architettura, anche promuovendo studi di carattere teorico e applicativo.
 
3. Sedimentare una cultura dell’internazionalizzazione - Collaborare alla ricerca internazionale negli ambiti interessati e correlati alle tecnologie dell’architettura e all’innovazione nelle costruzioni, attraverso incontri per lo scambio di idee, rigorosi processi di valutazione dei contributi scientifici, coltivando i collegamenti con organizzazioni e istituzioni operanti a livello internazionale.
 
4. Divulgare la ricerca come opzione strategica - Divulgare la ricerca nella tecnologia dell’architettura, nelle sue varie forme e manifestazioni, attraverso conferenze, seminari, convegni, forum di discussione, riunioni e pubblicazioni di alto livello scientifico, collegandosi e integrandosi con discipline complementari e affini, al fine di dare alla divulgazione una dimensione strategica.
 
5. Promuovere un approccio multi e transdisciplinare della tecnologia dell’architettura- Promuovere le competenze dei propri membri (accademici, istituzionali, professionali, industriali) nell’ambito di ricerche, iniziative e attività pubbliche e private, privilegiando la convergenza degli apporti e delle visioni multidisciplinare e transdisciplinare interpretate dai diversi attori del processo edilizio.
 
6. Contribuire ai processi normativi - Promuovere e contribuire alla identificazione, sviluppo, rafforzamento, implementazione di norme e regolamentazioni tecniche di carattere internazionale, nazionale, regionale e locale, a vantaggio delle istituzioni che le governano.
 
7. Assistere le istituzioni nel controllo e nella valutazione - Incoraggiare lo sviluppo e l’adozione di metodi di analisi, controllo e valutazione, per agevolare l’implementazione dei processi di innovazione tecnologica nell’edilizia, nell’ambito di iniziative pubbliche e private.
 
8. Cooperare nella formazione - Collaborare con il sistema educativo nazionale al fine di far progredire la formazione nelle aree della tecnologia e dell’innovazione nell’architettura, indagandone le componenti e le metodologie interdisciplinari.
 
9. Fungere da riferimento culturale - Raccogliere e archiviare conoscenze scientifiche e informazioni tecniche; fungere da riferimento nazionale e luogo di raccolta, scambio, disseminazione delle informazioni, dei concetti, delle idee e dei servizi di ogni tipo, che possono ritenersi utili per la comunità scientifica che si riconosce nell’area della tecnologia dell’architettura.
 
10. Valorizzare l’eccellenza - Coltivare sviluppo scientifico, qualità professionale, attività pubblicistica attraverso gli strumenti della comunicazione, mediante premi, borse di studio, corsi di perfezionamento e una varietà di altre attività per conseguire gli obiettivi dell’Associazione di valorizzazione dell’eccellenza nella tecnologia dell’architettura.

Web Managing Board | Regolamento | Mappa del Sito | © SITdA Societa' Italiana della Tecnologia dell'Architettura | DiARC Dipartimento di Architettura - via Toledo, 402 - 80134 Napoli ITALY